I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Rotate screen

La Casa Editrice

Chi Siamo Distribuzione Inviaci il tuo testo

catalogo

Autori

Gianluca Alberti Lara Ancellotti Raffaele Angiolillo Aureliano Antonini Roberto Ballardini Maurizio Bardoni Sara Baretta Laura Germana Belvederesi Nicola Bennati Andrea Besi Fabio Bonù Brunella Borsari Andrea Bracciale Mariano Brustio Stefania Calesini Germano Capurri Pasquale Celano Alessandro Ceteroni Fausto Colella Ivan Collura Giancarlo Maria Conti Livia Corbelli Angelo d'Andrea Ciro D'Anna Simona Del Buono Fiorenzo Dioni Marco Fasoli Cristina Fenzi Gino Franchetti Federico Franzoni Claudia Furregoni Alfonso Gariboldi Erminio Giavini Fab Ka Dario Maggio Luca Giuseppe Mangione Luciana Mannino Gianni Marcantoni Fabio Martello Gabriella Meleleo Stelvio Mestrovich Fabio Ognibene Elisa Orlandi Debora Piccolo Elena Pucillo Truong Domenico Puleo Leonardo Quintavalle Alessandro Rampini Elena Rappo Francesca Rita Rombolà Enrico Roncarati Nicola Russo Bruno Scapini Bruna Serra Alessandro Sichera Giulio Sinicato Cristiano Spila Claudio Vainieri Lorenzo Vanni Andrea Vittoria Piersilvio Volpato Stefano Zampieri Valentina Zanotto Loris Zecchini

Pubblica con noi

News

Caliban's version

20 Gennaio alle ore 06:22

Eventi

Post

Genere poesia

Informazioni Cartaceo

Numero Pagine 104
Dimensioni 13x18
Spedizione standard o rapida
ISBN 978-88-94992-29-8

Non bisogna mai attraversare Abbey Road
Nicola Russo

Una raccolta di liriche in cui la cultura classica conversa con la contemporaneità in una sorta di epistolario immaginario: l’autore scrive a persone amate, cui non può o non sa più parlare, e a figure storiche, che diventano personaggi di un romanzo in versi. L'opera è divisa in due sezioni: "Healter Skelter" contiene testi scorretti e aggressivi, "A day in the life" brani più composti, in cui la mediazione tra le inquietudini della quotidianità e la ricerca di una pacificazione dà origine a "epilli", componimenti epicizzanti.


Liriche che spaziano dal classico al contemporaneo, raccontando l'oggi perenne.

Nicola Russo

Nicola Russo è nato nel 1971 a Barcellona Pozzo di Gotto, dove vive e insegna latino e greco al liceo classico. Devoto ai jazzisti del be-bop, ai narratori noir francesi e ai lirici greci, ha al suo attivo due opere narrative: “Nuoto a rendere” (Pungitopo, 2007) e “L’idraulico cieco” (Pungitopo, 2013). Nel 2017 giunge all'esordio poetico con “Contemporaneo di Ninive” (Smasher Edizioni).

nicola + '-' + russo-prospero-editore
solo su calibanoeditore.com sconto del 5 %

12.35 €

13.00 €

Versione cartacea